Come gestire la pressione sui punti importanti

Molti di noi temono di giocare sotto pressione.
Esempio tipico e’ il 5 set, si e’ al tie break e i dubbi cominciano a insinuarsi nella tua mente. Le mani iniziano a sudare, pensi a conquistare punto per punto, e ti immagini a gli occhi fissi su di te da fuori, un coro di fischi o un battere di mani. Questo è il modo in cui la maggior parte della gente pensa prima di giocare un punto importante: e’ il momento di fermarsi!

Nel giocatore amatoriale, tutto cio’ accade in ogni match, e una delle differenze tra i top e gli amatori e’ appunto l’ approccio mentale alla partita.

Vediamo alcuni consigli sul giusto approccio mentale e strategico per aiutarti a gestire la pressione ed eseguire in modo ottimale i punti più importanti nella partita di tennis.

 

Step 1: Pensa fino alla fine alla tua strategia

Rimani concentrato su ciò che devi fare durante il punto importante. Non penserai più alla pressione del grande punto e dei risultati. Invece, ti concentrerai su dove devi colpire la palla per darti la migliore possibilità di vincere il punto. Se pensi a quanto sia importante il punto, occupi la tua mente con pensieri negativi che congelano la tua mente e causano ansia. Quindi non avrai il tempo di pensare realmente a come vincere il punto, il che fa la differenza in una partita a meno che non ci sia un grande divario tra i livelli di abilità.

Vale la pena ripeterlo: è necessario concentrarsi sul processo, non sui risultati. Inoltre, non fidarti eccessivamente della tua tecnica, che è ciò che molti giocatori fanno durante i punti importanti, specialmente sul servizio. Al massimo, puoi scegliere una modalita’ su cui focalizzarti durante il servizio (ad esempio, slice,kick,esterno,interno). Non fare cio’ sovraccaricherà il cervello e garantirà un doppio errore.

 

Step 2: Sfrutta i tuoi punti di forza

Prima di un punto importante, chiediti questo: qual è la parte più forte del mio gioco?
Ecco perché: in periodi di pressione, è più probabile che tu abbia successo se strutturi il punto attorno alla tua più grande forza. Naturalmente, se hai un dritto affidabile, o giochi il tuo miglior tennis a rete, allora giocando con quella tattica, hai una minore possibilità di commettere un errore e una maggiore probabilità di eseguire il punto con successo. Un’abilità è un punto di forza perché spesso si è vittoriosi quando si usa.

Il problema con la maggior parte dei giocatori amatoriali è che pensano di dover fare qualcosa di spettacolare o fuori dall’ordinario per vincere un grande punto. Ad esempio, invece di utilizzare la giocata preferita del giocatore (per esempio, un servizio ad uscire per poi rispondere con un dritto), un giocatore potrebbe impiegare una strategia che non fa molto spesso (come serve&volley) . Il problema cosi facendo è che la maggior parte dei dilettanti non può eseguire un’ampia varietà di giochi con una percentuale di successo e un livello di comfort altrettanto alti. Di conseguenza, avrai una maggiore probabilità di commettere un errore quando esegui dei colpi che non sei abituato a fare molto spesso.

D’altra parte, se costruisci un punto importante attorno alla tua forza, ne consegue che avrai una maggiore probabilità di vincere il punto perché ottimizzi il punto in base a quale abilità o strategia ha avuto maggior successo per te. E ugualmente importante, sarai più a tuo agio durante il punto, perché sai che stai giocando il punto nel modo in cui vuoi giocare; con gli strumenti più potenti e affidabili tra le tue armi.

Una precisazione e’ doverosa.
A volte, ciò che percepisci come il tuo punto di forza ti deluderà. In questi casi, devi invece pensare a quali tipi di soluzioni ti hanno fatto conquistare più punti contro il tuo avversario (cioè, attaccando il rovescio, arrivando a rete, palle corte,etc etc).

 

Passaggio 3: Gioca al sicuro, elimina gli errori gratuiti

Per avere un vantaggio ancora maggiore durante i punti cruciali, diminuisci la percentuale di errore. La maggior parte dei punti a livello amatoriale, e anche nei professionisti, sono vinti a causa di errori (per lo più errori forzati).

Come riduciamo al minimo la possibilità di commettere errori?

In primo luogo, colpire la palla a più altezza e con piu’ rotazione. Questo riduce drasticamente la probabilità di mandare la palla nella rete, che è il modo in cui si verifica un’enorme quantità di errori.

In secondo luogo, non cercare le linee. La tua migliore soluzione è mirare in profondità o agli angoli anziché tirare vincenti.

In terzo luogo, concentrarsi sulla profondità dei colpi. Il bello del colpire in profondità è che è molto difficile attaccare le palle profonde, ed è anche difficile gestirle. Se riesci a colpire abbastanza palle in modo coerente, il tuo avversario finirà per tirare fuori una palla corta. QUESTO è il momento in cui dovresti attaccare, perché la palla sarà sia corta e più lenta, quindi avrai più tempo e più angoli del campo in cui attaccare.

 

Step 4: Considera le debolezze del tuo avversario

Pensa il contrario del punto 2: le debolezze del tuo avversario. Se un giocatore ha le migliori possibilità di vincere un punto con i suoi punti di forza, ne consegue naturalmente che avrà la più bassa probabilità di vincere il punto quando è costretto a giocare con le sue debolezze. È tuo compito riconoscere tali punti deboli e sfruttarli. Le partite vengono vinte spingendo il tuo avversario a colpire colpi scomodi.

Se puoi usare i tuoi punti di forza per sfruttare la più grande debolezza del tuo avversario, allora hai una potente ricetta per il successo, SOPRATTUTTO per i punti cruciali. Il tuo avversario ha una maggiore probabilità di commettere un errore durante situazioni di alta pressione se è costretto a entrare in una fase in cui è meno probabile che abbia successo. Un rovescio debole o un lob è più probabile che metta in difficolta’ le sue qualita’ .

 

Step 5: Ricorda: la pressione ti mette alla prova

La pressione è un’opportunità per mettersi alla prova.

Se riesci a trasformare la tua paura di perdere in un’opportunità per mostrare a tutti di cosa sei capace, sarai un tennista e una persona di grande successo. Non lasciare che la paura ti governi; combatti la paura e goditi la possibilità che ti si presenta per dimostrare il tuo valore.

Ogni volta che affronti un punto importante, ricorda: strategia, gioca i tuoi punti di forza, gioca un tennis “sicuro”, sfrutta le debolezze dell’ avversario e persevera sulle avversità. Concentrati a giocare il punto a tuo vantaggio e seguiranno risultati positivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *