E’ difficile giocare a Tennis?

Le cose piu’ difficile da fare nel tennis

Il gioco del tennis presenta varie sfide, ma qual’è la più difficile?

Vedo che molte persone ossessionate dalla parte tecnica dei loro colpi, come siano incapaci di mantenere il sangue freddo quando serve maggiormente, o come non riescano a fare un servizio in topspin; ma raramente affrontano il motivo reale per cui commettono gli errori.

Alcuni trovano che la cosa più difficile siano i movimenti tecnici da fare:

  • come impugnare correttamente la racchetta
  • evitare di fare due errori di seguito nel diritto
  • qual’è il gioco di gambe corretto quando si avvicinano alla rete
  • imparare la corretta tecnica del servizio nel tennis

Alcuni trovano che la cosa più difficile sia la parte strategica in un match:

  • come vincere contro i “muri” detti anche pallettari o regolaristi
  • come giocare sulle superfici veloci
  • come far correre l’ avversario
  • quali tipi di colpi giocare contro il giocatore abile nel servizio e nella volée

Poi c’è la parte fisica del gioco, ma non potete cambiarla tanto attraverso la teoria, in realtà è più una questione di pratica e quindi di allenamento.

Alcuni giocatori di tennis trovano che il gioco mentale sia l’ aspetto piu’ difficile:

  • come superare la paura di perdere
  • come pensare ad una strategia
  • come smettere di perdere nei confronti dello stesso avversario
  • come gestire l’ansia e lo stress

Ma, a mio parere, c’è una sfida ancora più grande rispetto a quelle elencate sopra.

La parte più difficile del tennis è decidere tatticamente e correttamente COSA e COME fare meno di mezzo secondo prima di ogni colpo che eseguite (tranne il servizio).

Un giocatore di tennis deve decidere da 200 a 300 volte circa, in un set che termina con il risultato di 6:4, cosa e come ha intenzione di giocare, e prendere ogni decisione in mezzo secondo!

Quando il vostro avversario colpisce la palla nella vostra direzione, dovete decidere quale sarà il vostro prossimo colpo:

1.       Le vostre abilità e capacità nel tennis (rapidità; buona coordinazione; intuito della direzione di palla; giocare gli slice, gli spin, i flat, le volley,ecc)

2.   Che genere di palla state per ricevere (veloce-lenta, slice-spin, alta-bassa, ampia-dritta al corpo, ecc.)?

3. In quale parte del campo siete posizionati (dietro la linea di fondo, all’interno del campo, fuori dal campo, ecc.)?

4. Quali sono le abilità e le capacità del vostro avversario (non sa giocare uno slice, ha problemi con le palle alte, sa colpire un colpo vincente con un dritto dall’interno del campo, non sa smashare bene, ecc)?

5. Dov’è posizionato il vostro avversario (è vicino alla rete, va a ritroso, recupera lentamente, ecc.)?

6. Su che genere di superficie state giocando (terra-lento, erba sintetica-veloce, ecc.)?

7. Quali sono le condizioni di gioco (ventoso, l’avversario guarderà verso il sole se effettua uno smash, campo bagnato, ecc)?

8. Qual è il vostro stato mentale e fisico (nervoso e teso, rilassato, fiducioso, stanco, ecc)?

9. Qual’è lo stato mentale e fisico del vostro avversario (agitato, calmo e composto, ha crampi, ecc.)?

10. Qual’è il punteggio (state perdendo 0:5, siete sul 40 e zero, siete sul 5 a 1 in su, ecc.)?

E, ancora …

Se volete colpire il colpo più efficace in una determinata situazione, è necessario che consideriate tutti i punti di cui sopra e prendiate una decisione molto rapidamente, in modo che il cervello abbia abbastanza tempo per inviare i segnali appropriati ai vostri muscoli e il vostro corpo abbia abbastanza tempo per praticare le azioni appropriate prima che la palla vi raggiunga.

La capacità di decidere correttamente in un tempo ridotto è la cosa più importante, e tuttavia spesso la cosa più trascurata è l’abilità necessaria a colpire un colpo efficace e giocare bene a tennis.

È anche uno dei motivi per cui imparare a giocare tatticamente bene a tennis richiede così tanto tempo.

Un giocatore di tennis deve prendere migliaia di decisioni errate e/o corrette per memorizzare nella sua memoria i modelli di successo giocati in ogni situazione specifica.

Questa memoria incamerata permette al giocatore di confrontare rapidamente la sua situazione attuale con le informazioni memorizzate di migliaia di situazioni simili, e i colpi che ebbero successo in passato.

Non c’è abbastanza tempo per analizzare consapevolmente tutti i 10 punti di cui sopra, e prendere una decisione sulla base di questa analisi, in meno di mezzo secondo (se la palla viaggia lentamente, fino a un secondo e mezzo, essi sono disponibili per questa decisione, ma ciò è raro).

Quindi, come potete imparare a prendere velocemente le decisioni migliori?

1. Esercitatevi su situazioni specifiche. Isolate una situazione e lavorate su di essa al fine di memorizzare le decisioni che prendete in questa particolare situazione. Esempio: giocate in diagonale e quando ricevete una palla più corta, attaccate lungolinea.

2.Aggiungete gradualmente altre opzioni. Esempio: giocate in diagonale e quando ricevete una palla corta, o attaccate lungolinea o giocate una palla corta.

3. Guardate molte partite di tennis. Penso che questo sia il modo MIGLIORE per imparare tattiche intelligenti. Non guardate la palla, ma osservate i modelli di gioco e cercate di capire e ricordare il tipo di colpo che viene giocato in una certa situazione.

Quando giocate a tennis e DECIDETE uno colpo specifico, nell’occhio interiore della vostra mente osservate il volo della palla (direzione, velocità, spin, profondità e altezza).Ecco perché è meglio memorizzare le informazioni nello stesso modo – visivamente.Vedete come la palla viene giocata in una certa situazione e sarete in grado di richiamarla rapidamente quando necessario.

4. Giocate tante partite di tennis con diversi avversari. Questo vi aiuterà a creare un enorme database di decisioni corrette imparando dai vostri errori e dai vostri colpi di vincenti.

Così la prossima volta che commettete un errore nel tennis, ripensate alla decisione presa prima di dare la colpa al vostro misero rovescio .

Che tipo di colpo volevate giocare?

In quale direzione, quanto in alto al di sopra della rete, con quanto spin e velocità e quanto in profondità volevate giocare il vostro colpo?

Pensarci richiede troppo tempo, ma immaginando la traiettoria della palla richiede solo una frazione di secondo, e ciò è necessario per superare e padroneggiare la cosa più difficile nel tennis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *